By signing in you agree to AHEAD's Privacy Policy

Oggi 30 aprile uscita a gualdo cattaneo

Questa uscita  è stata resa possibile anche grazie alla disponibilità e collaborazione di alcuni nostri colleghi del corso Ahead che appunto risiedono a Gualdo Cattaneo e dintorni, loro sono Doriana con suo marito Giuseppe, Noemio, Domenico, Anna e Perzia che ringraziamo vivamente per essersi messi a disposizione di Sonia e Antonio e di tutti noi... come prima cosa infatti ad attenderci a Pozzo di Ferro troviamo Anna e Doriana con le quali abbiamo proseguito fino a Gualdo Cattaneo.

Keywords:
Umbria, Gualdo Cattaneo, PG2Biblionet, Best Stories

Italia, Gualdo Cattaneo

Già da lontano mentre stiamo salendo notiamo che la Rocca primeggia sul resto del borgo medievale, ben restaurato, e domina la verde vallata sottostante, ricca di vigneti e uliveti.

Ci attende la guida per la visita all'interno della Rocca...ma prima ci spiega che la fortezza è a pianta triangolare con un mastio centrale e due rocchette laterali comunicanti tra loro attraverso cunicoli sottorranei, che la Rocca costruita tra il 1494 e il 1498 per volere della città di Foligno, oggi risulta completamente recuperata e che è meglio conosciuta come Rocca Sonora in quanto si racconta attraverso i suoni e le voci.....



GPS not available

Paghiamo il nostro biglietto ed iniziamo ad entrare salendo dei gradini che ci portano all'ingresso mentre la guida ci spiega di far attenzione sia ai gradini che all'altezza delle aperture e dei cunicoli..

Ci spiega inoltre che  gli interni non hanno subito modifiche rispetto alla loro origine anche se  oggi vengono utilizati in varie occasioni quali mostre, eventi, feste paesane, degustazioni....dei prodotti locali 



GPS not available

 Le prime stanze che visitiamo sono la cucina e il magazzino, al secondo piano salendo ancora si trovano le stanze e gli elementi abitativi del castellano  che risiedeva in modo permanente con  la guarnigione formata da sei soldati; mentre il castellano era persona di fiducia scelta dal Comune di Foligno, i soldati  erano dei mercenari e venivano  detti "paghe"  in quanto appunto venivano pagati. Sia il castellano che i soldati cambiavano ogni sei mesi.



GPS not available

Alle pareti ci sono dei graffiti e delle scritte ( lasciate volutamente infatti in fase di restauro l'intonaco non è stato rifatto) dove si leggono date che risalgono anche alla fine del 1800 ed i messaggi sono dei più disparati in quanto intorno al 1600 la Rocca, caduta in disuso, venne usata come nascondiglio, rifugio e per un periodo anche come carcere.



Italia, Perugia

La Rocca venne eretta secondo i canoni militari dell'epoca quando l'avvento delle artiglierie rendeva neessario modificare l'aspetto delle strutture che servivavno da difesa.

Le finestre erano costruite in modo tale che i soldati all'interno erano protetti anche in caso di attacco, per poter vedere l'esterno si devono salire le scale,  rese ncessarie dato l'enorme spessore del muro.



Italia, Gualdo Cattaneo

Saliamo gli ultim gradini e ci troviamo su un terrazzo che all'epoca era di avvistamento ed ora è un terrazzo panoramico mozzafiato dal quale ammiriamo tutta la vallata sottostante e più in lontananza scorgiamo il monte Subasio a seguire  Foligno e  Montefalco e più in basso Bastardo che fa però parte del Comune di Giano.



GPS not available

Questo che vediamo nella foto è il cortile triangolare che unisce la Rocca grande alle due piccole, sottostanti si trovano i cuniculi (il sumercio) che collegano tra di loro le tre Rocche ma che non abbiamo visitato .... qualcuno del gruppo, io compresa, abbiamo avuto il timore di non essere all'altezza!!!! Speriamo in una prossima volta......



Italia, Gualdo Cattaneo

Termina qui la nostra visita ma ci aspettano incontri altrettanto piacevoli e interessanti come l'Oleificio di Noemio Bacci dove abbiamo cercato di capire come dall'oliva si arriva all'olio (ottima bruschetta di degustazione!!!), alla cantina di Pennacchi Domenico dove ci hanno servito uno squisito pranzo con prodotti a km 0 e abbiamo avuto modo di degustare gli ottimi vini di sua produzione, e prima avevamo fatto sosta per aperitivo a casa di Doriana!!! una meraviglia di persone ospitali e gentilissime che ci hanno anche accompagnato alla visita di Cisterna un borgo bellissimo con un Castello ora privato e adibito ad alloggi per turisti che come noi hanno voglia e desiderio di visitare i borghi dell'Umbria e i  Castelli Gualdesi.



Comments
Profile photo of 12

12

Profile photo of 12

12

Profile photo of 12

12

Profile photo of 12

12

Profile photo of 12

12

Profile photo of 12

12

Profile photo of auroratosti

Auroratosti

Profile photo of auroratosti

Auroratosti

Grazie Monica ....la giornata è stata piacevolissima sotto ogni aspetto...ci sarebbe tanto da scrivere ancora sia sui luoghi, sull'accoglienza, sui compagni di viaggio.... proveremo ancora, a presto.

Profile photo of Monica Santucci

Monica Santucci

Grazie Aurora della tua descrizione minuziosa sulla Rocca. Alcune cose non ero  riuscita a cogliere ..... 

Con le tue parole, inoltre

hai descritto molto bene il clima di accoglienza dei nostri colleghi che ci hanno ospitati.

A presto. Monica 

Profile photo of Monica Santucci

Monica Santucci

Grazie Aurora della tua descrizione minuziosa sulla Rocca. Con le tue parole 

hai descritto molto bene il clima di accoglienza dei nostri colleghi che ci hanno ospitati.

A presto. Monica 


Profile photo of auroratosti

Auroratosti


This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.