By signing in you agree to AHEAD's Privacy Policy

In cadore...ai piani di dubiea

E' il terzo giorno del nostro blog tour in Cadore per raccontare questo territorio con l'applicazione Ahead...oggi saliamo da Perarolo ai pascoli di Dubiea immaginandoci la dura vita di un tempo legata all'economia rurale montana.

Keywords:
Blog Tour Raccontare Il Cadore

GPS not available

Lasciamo Perarolo alle nostre spalle, attraversando la ferrovia. E' presto di mattina, buongiorno.



GPS not available

Il percorso è chiaro...si va per di qua.



GPS not available

Lungo il sentiero, osserviamo, raccogliamo...perdiamo tempo, arricchendo le nostre conoscenze.



Italia, Perarolo di Cadore

Si fa tutto in salita, immaginando chi un tempo doveva farlo carico di fieno o di legna.



Italia, Perarolo di Cadore

Questo strano albero segna il punto in cui finisce la salita.



Italia, Perarolo di Cadore

Con piena soddisfazione si guarda la strada già percorsa. 



GPS not available

Dai conti fatti sulla mappa...dovremmo essere all'altezza della croce...eccola. Anche se la segnaletica ci sconsiglia di salire...ma chi resiste! Arrampichiamo! 



GPS not available

Appena ridiscesi dal Bec...ci arriva un'aria gelida. Ecco ... è il segnale! Siamo al buco delle anguane! In questo crepo abitano le anguane, mitiche figure femminili dai piedi di capra...sempre avvicendate con gli umani in alterne vicende! Noi le abbiamo sentite.



Italia, Perarolo di Cadore

Ora siamo giunti al piano di Dubiea! Un pascolo romito di sconcertante bellezza. 



Comments
Profile photo of raccontareilcadore

Raccontareilcadore

La terza storia creata con Ahead App dai narratori digitali di Raccontareilcadore, 9 luglio 2015


Profile photo of raccontareilcadore

Raccontareilcadore

Raccontare il Cadore è un progetto di storytelling territoriale di cui sono protagonisti un gruppo di "narratori digitali" cadorini insieme ai viaggiatori Le Mat in Cadore.


This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.