By signing in you agree to AHEAD's Privacy Policy

In bottega ombretta

Ponte Solidale  commercio equo.

Keywords:
PonteSolidale, Perugia, Best Stories

GPS not available

Il 14 Aprile con il corso Ahead ci siamo recati al negozio "Ponte solidale" per conoscere una realtà  diversa il commercio equo, attraverso il quale cambiano le regole del mercato economico per ottenere maggiore giustizia sia per i prodotti che per i consumatori, creando relazioni dirette con i produttori del Sud del Mondo.



GPS not available

Non potevo non fermarmi ad osservare il banco della bigiotteria con tanti articoli artigianali tipici dei luoghi Africani e non, collane, orecchini e bracciali hanno catturato la mia attenzione.



GPS not available

Ma la parte del padrone l'ha fatta il cioccolato, abbiamo ascoltato la sua storia .Il paese di origine del cacao è il Messico, ma gli Inglesi nel'500 lo diffusero in Africa.                                                                                                    Il suo nome è THEOBROMA che significa ""Cibo degli Dei"".                                                                                          La prima tavoletta di cioccolato fu inventata dagli Inglesi nel 1849.



GPS not available

Il frutto del cacao si chiama CABOSSA, il suo colore varia dal bianco, giallo rosso o verde, in una Cabossa ci sono dai 20/60 semi.



GPS not available

I semi vengono tostati alla temperatura di 90/150 gradi.                                                                                                   Il principale paese produttore di cacao è  la " Costa D'Avorio " Il cioccolato si divide in fondente, con il suo inconfondibile gusto amarognolo, il cioccolato al latte tanto amato dai bambini.                                                         I suoi ingredienti principali sono: Zucchero, Burro di cacao, Latte, Pasta di cacao, Cacao.                                         In una tavoletta di cioccolato del commercio equo la percentuale che rimane al produttore è  circa il 31,5%     a fronte del 5% del mercato tradizionale.



GPS not available

Abbiamo anche assaggiato il cioccolato bianco,più grasso,ma comunque gradevole.Si può fare  una degustazione del cioccolato a 5 sensi.                                                                                                                                UDITO: ascolta lo snap del cioccolato.                                                                                                                                   TATTO: toccalo... com'e' ruvido, duttile, setoso?                                                                                                               VISTA: di che colore è? C'è differenza tra  cioccolata al latte, fondente, bianca?                                                           OLFATTO: prova a descrivere l'odore, intenso, persistente, delicato?                                                                           GUSTO: finalmente, prova a non masticare la cioccolata ma a spargerla con la lingua sul palato in modo tale da assaporare con tutte le paille gustative! E  attenti al retro gusto.



Comments

Sonia Le Mat

Carissima Ombretta...hai il privilego assoluto di essere la prima ad aver completato una storia con Ahead App !!! Grazie !!! A martedì....

PG 2 Biblionet

Cosa possiamo fare noi per aiutare il commercio equo? Scegliere i prodotti alimentari (zucchero, caffe', cioccolato, te') come acquisto abituale a un prezzo equo.Scegliere l'artigianato del commercio equo che  dara' un senso particolare al tuo gesto che sara' il valore aggiunto a cio' che donerai e a cio' che riceverai.       Voglio terminare il mio viaggio nel commercio equo citando una frase si ERRI DE LUCA........                               ""Forse il ponte è  l'unica opera edilizia cordiale, che unisce e non separa.                                                                 Solo il ponte è fabbrica di  unione e, collegando rive,scavalca non separa.


GPS not available

PG 2 Biblionet

Siamo il gruppo Biblionet di ponte san giovanni


This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.