By signing in you agree to AHEAD's Privacy Policy

Paola a montepacciano

Un viaggio a ritroso nella storia e nel territorio, alla ricerca dell'acqua, oggi ormai quasi "perduta" che,  zampillando dalla Fontana Maggiore, fece della Perugia del 1300 una città degna di stare le più grandi del tempo.

 

Keywords:
Perugia, Acquedotto, Storia Medioevo, Fontana Maggiore, Punto Panoramico, Cammino, Monte Pacciano, Best Stories

Italia, null

Da San Marco, punto di partenza del percorso, si intravedino tra il verde i resti dell'acquedotto costrito da fra Bevignate nel 1280 e se ne intuisce il tracciato. 



GPS not available

Siamo arriva ti a una delle sorgenti che alimentavano l'acquedotto. Tra le chiacchere e i commenti del gruppo, ll'acua continuo imperterrita a uscire dalla roccia, come quasi mille anni fa. siamo in zona Montepacciano.



Italia, Vagliano

Camminiamo sul muro supeirore della prima conserva delle acque (1275) la più piccola. 



Italia, Vagliano

Il complesso dei serbatoi è ben consevato e svolge ancora la sua funzione. L'acqua racolta dalle sorgenti fa da riserva per le esigenze del quuartiere San Marco. Questo è il muro di contenimento della conserva maggiore, Come sempre le antiche costruzioni danno l'illusione di essere state fatte per durare nel tempo, solide, massicce, posate sasso su sasso dalle manie dell'uomo.



Italia, Vagliano

Il complesso dei serbato,i fino aqualche anno fa visitabile, comprende anche casa del guardiamo. Le torrette tra l'erba sono gli sfiatatoi necessari a diminuire l'umidita. M'immagino la visita all'interno delle grandi vasche sotterranae .. Peccato, bisognerebbe proporre qualcosa  ai gestori attuali per farle riaprire. 



Italia, Perugia

 E adesso andiamo. Le nostre guide ci hanno anticipato un panorama mozzafiato e poco conosciuto appena dopo il gruppo di alberi.



GPS not available


GPS not available

Promessa mantenuta! Lo sguardo si allarga su tutta la pianura sottostante, al centro Perugia, a sinistra  il Subasio tondo piazzato al centro, come mai l'avevo visto, verso destra  si ha l'impressione di poter vedere anche il lago.

E' il posto e il momento giusto per la poesia che ci legge Sonia "Stupendo il visibile per me ... ma ancor più stupenda è l'invisibile anima mia che comprende e che nutre tutto questo .." Condivido.



Italia, Perugia

Continuiamo a camminare inoltranci lungo un sentiero agevole e ben tracciato che funge anche da pista per motocross e montanbike, alternando boschi e campi coltivati. Camminare tra il verde è la miglior terapia per sciogliere tensioni e allargare la mente. Mentre i passi si svolgono uno dietro l'altro. tutti isensi assorbono profumi e colori, la calma e l'equilibrio degli alberi e della terra. Il pensiero spontaneamente si accende di nuove intuizione o semplicemente sospende ogni interna parola. 



GPS not available


Italia, Perugia

Monte Tezio. Siamo quasi tornati al complesso delle conserve. Lì ci aspetta un meritato picnic che si rivelerà abbondante e gustosissimo. Un momento finale di chiacchere amichevoli e di riposo finché si fa sera. Bella passeggiata! 



Comments

PG4Usl


This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.